L’utilizzo massiccio delle tecnologie e di internet ci porta a trascorrere buona parte della nostra vita davanti a un computer.
Il nostro pc di casa o del lavoro è ricco di informazioni, dati personali, documenti di lavoro, fotografie, video e ricordi che non vorremmo mai perdere.
Purtroppo può capitare di incappare in situazioni spiacevoli in cui i nostri dati sono messi a rischio: proprio per questo motivo è molto importante fare un backup dei dati del proprio computer in modo che non vadano malauguratamente persi.
Un sondaggio mondiale, condotto su circa 350 clienti di Ontrack e reso pubblico in occasione del World Backup Day 2018, ha rivelato che oltre un terzo degli intervistati non aveva effettuato alcun backup al momento della perdita dei dati. Ne deriva quindi che, sebbene sia leggermente calato negli ultimi cinque anni, il numero di coloro che non effettuano il backup rimane ancora estremamente alto.
Per sensibilizzare la popolazione mondiale sull’importanza del backup,  il 31 Marzo 2011 è stato organizzato il primo World Backup Day. Il suo scopo è quello di ricordare agli utenti che i backup sono importanti e che è fondamentale effettuare un backup almeno una volta all’anno, in un giorno fisso, come il 31 Marzo di ogni anno. Comunque, bisogna sottolineare che effettuare un solo backup in un anno potrebbe essere sufficiente per un utente privato, ma certamente non per un’azienda!

In questo articolo ti spiegheremo come fare un backup del pc sicuro ed efficace fornendoti alcuni semplici consigli.

COS' È UN BACKUP?

Il backup del pc è semplicemente una copia dei tuoi dati digitali effettuata per evitare di perderli per colpa di fattori esterni, come rotture inaspettate del dispositivo, attacchi di virus, o furti del pc stesso.
Il backup dei dati può avvenire tramite una copia di sicurezza effettuata su dispositivo fisico, come hard disk o chiavetta (memorie esterne portatili) o su spazio Cloud.
Attraverso queste due tipologie di memoria i vostri dati saranno al sicuro e facilmente ripristinabili in caso di perdita.

METODOLOGIE E CONSIGLI PER FARE UN BACKUP SICURO

1) Hard disk esterno

Come già anticipato è importante acquistare un’unità di memoria esterna come un hard disk, che abbia una buona capacità, almeno 500 GB o meglio 1 Terabyte (o più, a seconda dei casi). In questo modo, quando effettuerete una copia di tutti i dati e le cartelle del vostro computer, non dovrete preoccuparvi di problemi di spazio.

2) Acquisto Spazio Cloud

A supporto dell’hard disk potete acquistare uno spazio Cloud, così da avere una doppia copia del backup. Nel caso in cui perdiate l’hard disk o vi venga rubato, avete uno spazio in rete aggiuntivo con la copia di tutti i vostri file (fotografie, video e documenti) che in pochi passi sarete in grado di ripristinare sul computer che utilizzate maggiormente. Molti servizi Cloud offrono spazio a sufficienza anche gratuitamente. (Vedi Google Drive, DropBox o simili).

3) Tempistiche di Backup

In base a quanto utilizzate e salvate i documenti sul vostro computer dovrete scadenzare il backup. Scegliete voi ogni quanto farlo, una volta al mese può essere sufficiente, ma sussistono situazioni in cui è opportuno effettuare una copia dei dati due volte al mese o una volta a settimana. Per effettuarlo è importante affidarsi a un procedimento automatico per evitare dimenticanze.

E’ possibile anche automatizzare la procedura di backup, tramite appositi software configurati a regola d’arte; così facendo la procedura di backup diventa rapida e non ci sono scuse per procrastinarla. Basta collegare l’hard disk esterno (chiavetta o NAS) al PC, e fare un click solo. Il programma sa già cosa salvare, come e dove.

Per i dispositivi mobili quali smartphone e tablet esistono delle soluzioni di backup automatizzate integrate nel sistema operativo.
Per utenti Android esiste Google Foto che permette di salvare tutte le foto scattate dal proprio smartphone o tablet, gratuitamente, sul proprio account Google, accessibile solo al proprietario. Per le chat di whatsApp si può impostare il backup automatico su Google Drive, sempre gratuitamente.
Per gli utenti Apple, iCloud fornisce gratuitamente 5GB di spazio dove archiviare le proprie foto, mail, impostazioni, messaggi e chat whatsApp.
E’ possibile acquistare spazio aggiuntivo per avere una copia esatta del proprio telefono, effettuata in automatico giornalmente (quando connessi al wifi), a partire da solo 1€ al mese!

METTETE AL SICURO I VOSTRI RICORDI!

Le procedure di recupero dati una volta che il danno è fatto (cancellazione accidentale o malfunzionamento del disco) sono molto costose e non sempre risolutive.


2 minuti di tempo al mese possono farti risparmiare soldi e notti insonni!

Scroll to Top